Vai al contenuto

Abbonarsi a Patreon

Mecenatismo e arte sono sempre andati di pari passo. La stragrande maggioranza delle opere d’arte che oggi ammiriamo o ascoltiamo non sarebbero mai esistite, se non per le commissioni di ricchi mecenati che permisero agli artisti di vivere, o almeno tirare a campare. O pensate che la Gioconda sia stata dipinta nel tempo libero? E i concerti Brandemburghesi? Bach componeva per vivere, su commissione.

Patreon non è un social network, e neppure un sito di Fund Raising. E’ un sito che permette a chiunque di diventare un micro mecenate (ovvero un Patreon) e sovvenzionare qualche artista, semplicemente perchè continui a fare quel che fa: creare qualcosa. In cambio, il micro mecenate riceve l’accesso ai contenuti prodotti, siano essi musica, dipinti, poesie, racconti, arti varie o anche didattica. Sono come degli abbonamenti, e possono partire da 1€ al mese. Giuro. Un caffè all’autogrill costa 1.20 €. Decaf di più.

E’ un sistema intelligente, che permette ai creativi in grado di generare un seguito un ingresso economico per lavorare tranquilli alle proprie creazioni, mettendole a disposizione della comunità. Diventare un Patreon significa in fondo affermare che l’arte ci serve, ci servono gli artisti e non ne possiamo fare a meno. E quindi li sosteniamo. 

Entrare a far parte di questo bellissimo progetto potrebbe prendervi pochi spiccioli, e darvi in cambio tantissimo. Certamente meglio che star lì a legger lamentele su certi Social… Il sito di Patreon naturalmente è attivo da tempo, e anche molto figo.  la mia pagina e finalmente attiva e verrà riempita pian piano di materiale didattivo.

www.patreon.com/giorossi